La chirurgia estetica Roma? Chi scegliere?

chirurgia estetica Roma unoPrima di cominciare a scrivere vorrei presentarmi. Penso che sia doveroso spiegare chi sono e quali sono le ragioni che mi hanno spinta a metter su questo sito. Mi chiamo Antonella e sono una donna di 34 anni. Sono sposata ed ho una splendida bambina di 4 anni che si chiama Martina e che adoro. Lavoro in banca e mi diletto come blogger per hobby.

Se ho deciso di creare questo sito è perchè spero si possa rivelare utile a tutte quelle persone che sono alla ricerca di un buon chirurgo estetico a Roma e non sanno proprio da dove cominciare. Visto che di chirurghi estetici Roma ce ne sono tantissimi è sempre molto difficile scegliere. Inoltre bisogna stare sempre molto attenti perchè purtroppo esistono tantissimi personaggi senza scrupoli che tutto potrebbero essere fuorchè medici. Vi dico questo perchè sono stata io stessa a cadere nelle grinfie di uno di questi loschi figuri ed ancora oggi ne pago in parte le conseguenze. Siccome il mio trascorso relativo alla chirurgia estetica a Roma è stato difficile e controverso ho deciso di creare questo sito nella speranza che esso possa rivelarsi utile e magari possa evitare a qualcuno il calvario che io ho passato.

Il tutto per me è cominciato nel marzo di due anni fa quando cercavo su internet parole come “chirurgia estetica prezzi” o “chirurgia estetica a roma”. In buona sostanza stavo cercando un buon chirurgo estetico a Roma che fosse anche abbastanza economico. Volevo operarmi al naso ovvero farmi una rinoplastica ma anche rifarmi il seno (mastoplastica) era una fissa che avevo da tempo quindi cercavo un buon professionista che fosse in grado di aiutarmi a fare entrambe le cose.

Cercando su internet e valutando i costi chirurgia estetica stilai una classifica dei chirurghi che si confacevano meglio alle mie tasche. Ovviamente lessi anche diverse recensioni e alla fine un nome fra tutti si distinse. Poichè c’è un procedimento penale in corso non posso ovviamente fare per nome ma continuerò a raccontarvi la mia storia.

Quando mi recai da questo chirurgo fu molto tranquillo e rassicurante. Mi disse che entrambi gli interventi si potevano fare assieme e mi sparò una cifra decisamente bassa. Io, ovviamente, non credevo alle mie orecchie e rassicurata dalle varie recensioni lette su internet circa questo chirurgo estetico mi sono fidata.

Come forse avrete intuito le cose non sono affatto andate bene. Il seno non è venuto come lo volevo ma tutto sommato non è nemmeno venuto orrendo. Il vero problema è stato il naso. Questo signore ha rimosso troppa cartilagine al punto da farmi venire il classico nasino alla Michael Jackson.

Solo in seguito, documentandomi ho scoperto che tutta l’esperienza che decantava su internet non ce l’aveva e che molte delle recensioni se le era scritte da solo.

Ovviamente l’ho denunciato sia per il risultato dell’intervento che per la truffa, perchè quando vendi qualcosa camuffando le sue quelità è di questo che stiamo parlando. Di una truffa bella e buona. La chirurgia estetica Roma però, e per fortuna non è solo questo.

E l’ho scoperto grazie a un angelo vero e proprio. Un chirurgo si ma quasi un padre per me adesso, una persona di cuore che ha saputo mettersi in gioco provando laddove nessun altro voleva provare.

Il danno che avevo subito era infatti talmente grande che tutti i chirurghi che ho contattato in seguito non se la sentivano di provare a rimediare, in quanto non era un semplice intervento di rinoplastica ma una vera e propria ricostruzione del naso. Era un intervento di chirurgia estetica ma anche funzionale molto complesso. E questo angelo è stato molto chiaro e diretto con me. Mi ha detto quello che potevo aspettarmi e quanto avrei dovuto spendere. E’ inutile io prova ad esprimere a parole la situazione perchè sto parlando di un calore umano ed un umanità che solo pochissimi chirurghi estetici hanno.

Quasi tutti ci vedono solo “numeri da curriculum” da cui spillare più soldi possibile.

Ecco, io dopo quello che mi era successo mi sentivo davvero triste e scoraggiata e non mi fidavo più di nessuno. Avevo girato decine di centri chirurgia estetica ma non riuscivo proprio a fidarmi. Questo chirurgo invece mi ha ispirato subito energia positiva ed è riuscito a ridarmi un naso che si possa realmente definire tale.

Oggi se tornassi indietro e mi ritrovassi di nuovo a cercare informazioni sulla chirurgia estetica a Roma di certo non mi fiderei di false recensioni e senza dubbio non cercherei a tutti i costi lo sconto. Credo che si possa risparmiare su tutto ma non certo sulla propria salute.

Questa esperienza mi ha insegnato molte cose e quindi se siete alla ricerca di un buon chirurgo estetico a Roma oppure avete delle domande a proposito della mia storia o della chirurgia estetica in generale… sono qui. Vi basta lasciare un commento e nei limiti delle mie possibilità cercherò di rispondere quanto prima. Se invece cercate maggiori informazioni sulla chirurgia estetica in generale ecco la pagina di Wikipedia sulla chirurgia estetica. Contiene un sacco di informazioni utili e interessanti.

Comunque non voglio fare pubblicità a nessuno quindi il nome del chirurgo che mi ha salvata non lo scriverò qui. Al massimo se proprio volete saperlo potete lasciare un commento e ve lo invierò in privato.

Be the first to comment - What do you think?
Posted by admin - November 23, 2013 at 12:19 am

Categories: Chirurgia Estetica Roma   Tags:

Vieni prima il corpo o l’anima?

chirurgia estetica corpo animaQuando parliamo di chirurgia estetica molto spesso, anche senza volerlo, immaginiamo il corpo umano nella sua fisicità. La sua conformazione, i suoi limiti ed i possibili difetti. Poi immaginiamo la mano del chirurgo col suo bisturi che va a lavorare su questo corpo come se fosse una scultura, al fine di renderla perfetta o comunque migliore.

Mi sbaglio?

Generalmente è questa l’idea che quasi tutti noi abbiamo della chirurgia estetica. E non voglio dire che questa idea non corrisponda a realtà… solo credo che reappresenti solo una parziale ottica su di essa.

Avete mai pensato alla chirurgia come un modo per curare l’anima?

Sono tante le persone che soffrono molto proprio a causa del loro aspetto fisico e questa sofferenza è certamente molto più psicologica e spirituale che fisica. Eppure un intervento di chirurgia plastica è decisamente fin troppo fisico.

Ecco quindi che dobbiamo porci le dovute domande su quelle che sono le interconnessioni tra corpo e mente… e dove si collochi esattamente l’anima. Non vorrei fare di questo mio intervento un trattato di psicologia o magari di filosofia quindi mi limiterò a dire che la chirurgia estetica Roma (o in qualsiasi altra parte del monto) introduce spunti di riflessioni interessanti che sono stati oggetti di studio per secoli e secoli e che lo saranno ancora per molto.

Per esempio il concetto di tempo in relazione all’uomo. Che in un vano tentativo di trascenderlo e superarlo, fallendo… prova almeno ad ingannarlo. Come? Cercando di simulare un corpo che non invecchia ma anzi ringiovanisce. Eppure dentro di noi il tempo non si arresta mai.

E se allora questa è una battaglia persa in partenza… vale davvero la pena combatterla?

Quando si sta esagerando e apparire belli diventa una vera ossessione?

Ecco, sono davvero tanti i quesiti e gli interrogativi annessi agli interventi di chirurgia estetica ed a quello che dovrebbe essere il ruolo specifico di un buon chirurgo.

Ci si domanda anche quali dovrebbero essere i costi per essere operati da un buon chirurgo e quali quelli eticamente scorretti. Ci si domanda anche perchè se un problema fisico può avere di fatto conseguenza invalidanti per la psiche di una persona comune allora il servizio sanitario nazionale non copre alcuni interventi di chirurgia estetica.

Insomma i quesiti e le domande sono davvero molte e dare risposte non è un lavoro in cui sono brava. Certo essendomi sottoposta a due interventi di chirurgia estetica un idea credo di essermela fatta ma mi piacerebbe sapere anche cosa ne pensate voi in modo da poter confrontare le nostre opinioni. Ora però devo andare, ho anche io una famiglia e sono una blogger solo per hobby e per diletto quindi alla prossima. Un caro saluto a tutti.

Be the first to comment - What do you think?
Posted by admin - December 9, 2013 at 5:54 pm

Categories: Chirurgia Estetica Roma   Tags:

I vip e la chirurgia estetica

Ed ecco un interessante video realizzato da Rai Educational che parla di chirurgia estetica ed in particolare del difficile rapporto che esiste tra chirurgia estetica e vip (ovvero i personaggi famosi).

Come si capisce facilmente visionando il video, che tra l’altro porta numerosi esempi a sostegno di questa tesi, tale rapporto non è sempre stato idilliaco e anzi in moltissimi casi appare difficile e conflittuale. Molti sono stati i vip che si sono fatti prendere la mano ed hanno esagerato ma questo ovviamente, non sembra essere un problema solo dei vip visto che ci basta fare due passi in strada per capire quanto la chirurgia plastica ed estetica sia oggi diffusa su larga scala ed abbia oramai contribuito a diffondere il cosidetto viso a stampino tanto odiato da molti uomini e soprattutto dai registi che non riescono più a trovare le attrici espressivi di un tempo.

Voi cosa ne pensate? Siete già ricorse come me, alla chirurgia estetica o alla medicina estetica? Che rapporto avete con mastoplatiche e botulino? Vi siete pentite o meno dell’operato eseguito dal vostro chirurgo plastico? Se vi fosse possibile tornare indietro, lo rifareste oppure lascereste perdere?

Ecco, io tutto quello che posso dire è che nonostante i tanti problemi avuti con il mio primo chirurgo (e ricordo che c’è un procedimento penale in corso) se oggi guardo al risultato finale penso che lo rifarei. Certo starei più attenta nello scegliere il mio chirurgo estetico. Per me il rapporto con la chirurgia estetica Roma non è stato affatto facile quindi diciamo che non è filato tutto liscio come l’olio ma penso che molte di voi siano state più fortunate. Poi credo anche che la chiave per non pentirsi sia quella di non esagerare. Purtroppo la chirurgia estetica diventa per alcune donne (e anche per alcuni uomini) un autentica droga e ossessione quindi bisognerebbe ascoltare attentamente il parere di chi ci stà attorno dato che molto probabilmente avrà una visione più oggettiva della nostra.

Se vi fa piacere e volete contribuire alla discussione su questo tema… lasciate i vostri commenti e ditemi la vostra.

Be the first to comment - What do you think?
Posted by admin - December 3, 2013 at 12:38 pm

Categories: Chirurgia Estetica Roma   Tags:

La psicologia nella chirurgia estetica

dismorfofobia chirurgia estetica roma unoIn questo breve articolo vorrei parlarvi di quelle che, a mio avviso, sono i vari elementi psicologici implicati nella psicologia della chirurgia estetica. In breve vorrei parlarvi di quali sono i vari elementi psicologici connessi nel processo decisionale che porta un individuo a rivolgersi ad un chirurgo estetico.

Pare proprio che questi elementi siano più o meno simili in tutto l’occidente (quindi sia che parliamo di chirurgia estetica Roma piuttosto che Torino o Milano) mentre possano variare in altre parti del mondo come per esempio i paesi più poveri: dove tendenzialmente si ricorre alla chirurgia estetica solo per ragioni legate a malformazioni o traumi molto seri.

Diciamo invece che in occidente alla chirurgia estetica, oramai, ci si ricorre anche per piccole cose. A volte basta un neo fuoriposto o una narice del naso non allineata al 100% con l’altra che ci si vede orrendi e si ha perfino vergogna ad uscire di casa.

Diciamocelo… oramai la chirurgia estetica a Roma o in qualsiasi altra parte di italia è diventata una vera e propria moda e un fenomeno di costume. Quando siamo in mezzo alla gente dobbiamo sentirci praticamente perfetti e se qualcuno ci dice una qualsiasi cosa riguardante il nostro aspetto fisico ce la prendiamo a morte. Possiamo anche negare questa realtà e fingerci persone assolutamente distanti da queste dinamiche ma, che ci crediamo o meno, più o meno tutti siamo affetti da questa sorta di malattia psicosociale legata all’estetica individuale. Gli eccessi portano alla vera e propria patologia chiamata dismorfofobia.

Un buon chirurgo estetico viene oggi visto quasi come un profeta o un messia in terra. In base a un recente sondaggio pare che i chirurgi estetici siano tra i mariti più desiderati dalle donne di mezza europa e questo la dice veramente lunga su quanto siamo oramai dipendenti dalla chirurgia estetica.

E questo ve lo dice una che si è rifatta sia il naso (rinoplastica) che il seno (mastoplastica additiva) e che a breve vorrebbe anche farsi un lifting. Non mi vergogno delle mie debolezze. So che probabilmente mi servirebbe un bravo psicologo ma in quanto tempo riuscirebbe a farmi superare certi complessi (ammesso ovviamente che ci possa effettivamente riuscire)? Credo che sia molto più facile ricorrere alla chirurgia estetica e risolvere il problema anche se magari le ragioni profonde che l’hanno determinato rimarranno li esattamente dove erano. Quello che è però davvero preoccupante sono i casi in cui si diventa schiavi di questa ossessione per la chirurgia estetica al punto di voler assomigliare al proprio personaggio famoso preferito o persino a personaggi immaginari (guarda il caso della donna che si è sottoposta a centinaia di interventi estetici per assimigliare alla bambola Barby). Detto questo io credo che come al solito la cosa importante sia non esagerare. Anche perchè se è vero che i costi della chirurgia estetica sono scesi molto e che finire sotto i ferri oggi presenta molti meno rischi di una volta non bisogna comunque credere che si tratti di una passeggiata. Un intervento (vedi liposuzione, rinoplastica, mastoplastica etc) rimane pur sempre un intervento e bisogna fare attenzione. Persino le semplici punturine con lo ianurolico se fatte male possono causare non pochi problemi (sebbene in quel caso parliamo di medicina estetica che è certamente meno rischiosa ed invasiva).E voi cosa ne pensate? Credete di essere schiave della chirurgia o che potreste diventarlo? Quanto ci tenete davvero al vostro aspetto fisico e alla vostra immagine pubblica?

Be the first to comment - What do you think?
Posted by admin - November 26, 2013 at 6:05 pm

Categories: Chirurgia Estetica Roma   Tags:

Risparmiare sulla chirurgia estetica?

chirurgia estetica pagamento a rateCome ho già scritto nel mio precedenti intervento su questo blog, il mio rapporto con la chirurgia estetica Roma non è certo stato tra i più facili al mondo. Il fatto che ci sia tuttora un procedimento penale in corso lo dimostra pienamente. Tuttavia oggi non voglio soffermarmi su questo ma perlarvi piuttosto delle cosidette offerte per chirurgia estetica low cost. Sul web ce ne sono a centinaia e nuove offerte vengono aggiunte praticamente ogni giorno. Ma convengono veramente?

Credo sia questa la domanda che dovremmo porci e quella senza ombra di dubbio più rilevante rispetto a tutte le altre. Per prima cosa il concetto di convenienza andrebbe scandagliato leggermente più nel dettaglio. Cosa è la convenienza? E quando un intervento di chirurgia estetica è realmente conveniente?

La mia esperienza con la chirurgia estetica è stata di primo acchitto disastrosa. Solo grazie a un altro chirurgo la situazione è stata messa a posto, ma questo non cancella il dolore fisico e anche il danno psicologico subito. Questo non cancella minimamente quello che è successo.

Eppure quando ho deciso di affidarmi a quello specifico chirurgo piuttosto che a un altro l’ho fatto perchè quello mi sembrava il chirurgo migliore per il mio caso e anche quello più conveniente. Insomma senza nemmeno rendermene conto stavo tenendo in grande considerazione i costi della chirurgia estetica a Roma (visto che volevo operarmi nella mia città di origine) e alla fine ho scelto in base al fattore economico. Questo è stato l’errore principale. Lasciarsi guidare principalmente dal fattore economico. Ed ora che lo so perchè l’ho provato sulla mia pelle non mi stancherò mai di dire che uno può risparmiare su tutto ma non sulla propria stessa pelle. Molto meglio pagare a rate piuttosto in modo da dilazionare il pagamento. Oramai molti sono i chirurghi che offrono rateizzazioni a tasso 0 quindi non vedo perchè non approfittare di questa possibilità.

Date un occhiata a: http://www.groupon.it/offerte/salute/chirurgia-estetica. Qui di offerte per quel che riguarda interventi di chirurgia estetica e medicina estetica ne troverete molti. Il punto è che nella maggior parte dei casi il gioco non vale la candela e la mia esperienza ne è la prova lampante.

Questo è il mio pensiero in merito: se parliamo di un piccolo interventino di medicina estetica magari con lo ialurolnco allora uno può anche risparmiare qualcosina. In fin dei conti sono prodotti riassorbibili e dopo qualche mese le cose tornano al loro posto. Se invece vogliamo sottoporci a un intervento di rinoplastica o di mastoplastica additiva etc etc le cose sono ben diverse. I danni e le conseguenze possono rivelarsi permanenti e irreversibili perciò non vale proprio la pena di rischiare.

Vi invito piuttosto a visionare il sito http://www.aicpe.org che sarebbe la pagina ufficiale della Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica e dove si possono trovare un sacco di informazioni utili circa la chirurgia in generale, le tecniche maggiormente utilizzate ed i rischi associati oltre i che i nominativi di molti validi chirurghi operanti a Roma e sull’intero territorio nazionale. Per qualsiasi domanda dubbio o parere potete come al solito lasciare un commento in fondo a pagina.

Be the first to comment - What do you think?
Posted by admin - November 25, 2013 at 2:39 pm

Categories: Chirurgia Estetica Roma   Tags: